Glossario

Aliquota di partecipazione: è la percentuale di rendimento ottenuto dalla speciale gestione Crédit Agricole Vita che viene riconosciuta al cliente.

 

Assicurato: è l'oggetto del contratto. Ai fini assicurativi, è equiparabile ad una cosa. Deve essere una persona fisica, sempre. Normalmente coincide con il contraente.

 

Assicuratore: è la Società Crédit Agricole Vita S.p.A.

 

Benchmark: parametro di riferimento, costruito utilizzando indici di mercato, che ha lo scopo di consentire ai sottoscrittori una migliore valutazione dei risultati ottenuti ed una più precisa percezione del grado di rischio dei singoli fondi.

 

Beneficiario: è colui che riscuote la somma assicurata.

 

Consolidamento delle prestazioni: tutti gli interessi maturati negli anni precedenti non possono essere intaccati.

 

Contraente: colui che stipula il contratto, effettua i versamenti, stabilisce il beneficiario. E' l'unica persona che dispone dei diritti derivanti dal contratto.

 

Detraibilità  fiscale: attualmente è detraibile dall'IRPEF il 19% per un importo massimo di 1.291,14 euro.

 

Esenzione dalle tasse di successione: le prestazioni offerte dalle polizze assicurative non rientrano nell'asse ereditario e pertanto non sono soggette a tasse di successione.

 

Impignorabilità  e insequestrabilità : i premi versati nel periodo precedente i due anni dall'eventuale fallimento non possono essere sequestrati o pignorati dalle Autorità .

 

Opzione: facoltà  che ha il contraente di scegliere, secondo quanto previsto dalle condizioni contrattuali, alternative diverse da quelle inizialmente indicate nel contratto.

 

Polizza: è il contratto, descrive gli obblighi assunti dalla società  e dal contraente.

 

Polizza temporanea caso morte: paga un capitale ai beneficiari in caso di morte dell'assicurato, qualora la morte avvenga durante la durata del contratto di assicurazione.

 

Polizza Unit Linked: offre un capitale, la cui misura è legata all'andamento di quote (unit) di fondi assicurativi.

 

Premio: il versamento, cioè l'importo dovuto dal contraente alla Crédit Agricole Vita S.p.A.

 

Premio unico ricorrente: forma di pagamento che consente la massima flessibilità  al cliente.

 

Prestazioni: sono gli impegni assunti dalla società  nei confronti del contraente.

 

Proposta: documento con il quale il cliente manifesta la volontà  di stipulare un contratto con la Crédit Agricole Vita S.p.A.

 

Rendimento garantito: rendimento al quale la Compagnia Crédit Agricole Vita S.p.A. è obbligata a rivalutare i premi versati dal contraente.

 

Ricorrenza annuale: rappresenta la scadenza annuale del contratto rispetto alla data di decorrenza.

 

Riscatto: disinvestimento anticipato del capitale maturato.

 

Riscatto parziale: consiste nella possibilità  che ha il contraente, trascorso un periodo di tempo minimo, di effettuare prelievi secondo quanto indicato nelle condizioni contrattuali, mantenendo in vigore il contratto.

 

Rivalutazione dei premi: i premi possono crescere negli anni in funzione di un indice o di un parametro definito per contratto.

 

Sinistro: è il termine usato per definire l'evento morte dell'assicurato.