CA Vita Global Selection

 

Principali caratteristiche:

  • contratto a premio unico di tipo Unit Linked di ramo III;
  • investimeno minimo iniziale: 10.000,00 Euro;
  • versamenti aggiuntivi: minimo 1.000,00 Euro – trascorso un mese dalla sottoscrizione;
  • Durata: vita intera;
  • Disinvestimento totale(1) o parziale(2): possibile trascorso 1 mese dalla decorrenza;
  • Fondo Interno Assicurativo: «Ca Vita Global Selection»;
  • Gestione finanziaria del Fondo: in carico ad Amundi SGR.
  • Cedola Annuale: pari al rendimento unitario maturato dal Fondo purché positivo(3).
  • Maggiorazione in caso di decesso - pari alla eventuale tassazione dovuta sui rendimenti maturati(4), e all'importo dell'imposta di bollo dovuta(5) in base alla normativa vigente al momento del sinistro.

Avvertenze: messaggio pubblicitario con finalità promozionale. Prima della sottoscrizione leggere il Prospetto d'Offerta.

 

1) Il valore di riscatto totale si determina moltiplicando il numero di quote del Fondo, assegnate al contratto, per il loro valore unitario alla data di disinvestimento dal Fondo, al netto delle eventuali imposte applicabili.

2) a condizione che il capitale residuo minimo sia pari a Euro 3.000,00.

3) Per tale rendimento s’intende la differenza tra il valore unitario della quota rilevato all’ultimo venerdì di Novembre dell’anno di calcolo ed il valore unitario della quota rilevato l’ultimo venerdì di novembre dell’anno precedente. Il pagamento delle cedole è a carico del Fondo ed erogato ai sottoscrittori il secondo venerdì successivo a quello di calcolo: contestualmente il valore unitario della quota del Fondo sarà ridotto dell’importo della cedola pagata, come sopra definita.

4) calcolata al momento del decesso dell'Assicurato in base alla normativa vigente al momento del sinistro;

5) fino al 31 dicembre dell'anno precedente al decesso, con un limite massimo complessivo pari a Euro 10.000. L’imposta di bollo dal 1° gennaio dell’esercizio in cui il decesso si verifica alla data di decesso stesso dovuta sulle prestazioni di cui sopra, rimane a carico dell’Investitore-Contraente.